Campionamento dei terreni


Mappe georiferite / Mappe Suoli 

Base di conoscenza dei terreni

 

La fase di campionamento dei terreni ha subito negli ultimi anni un’evoluzione incredibile. Quando il riferimento per l’Agricoltore era il campo le linee guida per un corretto campionamento del terreno erano campionare a distanze regolari i terreni, per poi miscelare questi campioni ed ottenere un campione unico da analizzare. Con questo sistema si ottenevano analisi mediate, che non potevano tener conto della variabilità all’interno dei campi.

La tecnologia ci porta a cambiare sistema: sulla base di mappe georiferite (di Produzione, Vegetazione o Suoli) siamo oggi in grado, con un’adeguata attrezzatura, di “scegliere” dove effettuare il campionamento del terreno, creando una “Mappa di Campionamento” in cui indicare i punti esatti in cui voglio raccogliere i campioni, in grado di guidarci all’interno del campo esattamente sul punto scelto.